Tag Archives: treno

Cartafreccia Trenitalia: metà dei punti rimborsati

26 Giu

Ciao a tutti,

chi di voi ha accumulato abbastanza punti Cartafreccia da poter ricevere un bel biglietto ferroviario in regalo, può approfittarne in questi giorni; infatti, a chi richiede un premio entro il 1 luglio 2012, saranno riaccreditati la metà dei punti Cartafreccia spesi per il regalo tra l’1 e il 20 luglio.

Quindi, ad esempio, se decidiamo di prendere un biglietto gratis Frecciabianca da 1000 punti, ce ne ritroveremo 500 nei giorni successivi. In parole povere, i premi fino al 1 luglio costano la metà!

La Cartafreccia è una tessera gratuita di Trenitalia che vi consente di accumulare punti per ogni viaggio che effettuate; ogni tot punti potrete richiedere dei premi, che vanno da biglietti ferroviari gratis a abbonamenti a riviste, passando per oggesttistica di vario tipo e novità tecnologiche.

Io ho già preso il mio biglietto, e voi?

A presto,

M.

Il treno dei desideri

17 Gen

Quante volte avreste voluto prendere e partire, farvi un weekendino dall’amica fuori sede, oppure andare a trovare i parenti lontani, e poi avete deciso di rimanere a casa perché gli aerei costano troppo e i treni costano anche di più?!

Bene, questo post fa per voi.

No, non è una bacchetta magica che miracolosamente fa abbassare i prezzi, ma piuttosto una piccola serie di consigli su come potersi risparmiare qualche euro (non dandolo a Trenitalia).

Bacchetta magica no, ma le paroline magiche ci sono: MINI e SABATO.

Partiamo con la mini: ogni mese sui treni IC (InterCity), ES (EuroStar) e Frecce (e un’altra manciata di nomi di treni che non ho mai decifrato) ci sono un tot di posti a tariffa scontata. Lo sconto va da pochi euro fino al 60%. Come ottenere questo tipo di tariffa?

Innanzitutto prenotare con anticipo. Chi prima arriva meglio alloggia, e questo lo dicevano i nonni dei nonni dei nonni dei nonni dei nostri nonni e quindi lo prendiamo per buono.

Poi bisogna armarsi di tanta pazienza perché il sito di Trenitalia, diciamocelo, fa di tutto per farci desistere. Per ogni treno che ci viene  presentato dopo che abbiamo inserito partenza, destinazione, giorni e orari, vediamo inizialmente solo la tariffa piena. Se “scegliamo” un treno, nella pagina successiva vedremo tutte le tariffe disponibili. Ecco un esempio:

Immetto i dati del treno (per me si parte da Torino per Pisa il giorno 08/02 dalle ore 14 in poi); arrivo alla pagina dei treni disponibili e scelgo il mio; ed ecco che miracolosamente da 30,50€, posso pagarne solo 12!!!

Altra piccola tip: se non siete proprio sicuri sicuri di voler partire quel giorno a quell’ora, ma non volete perdervi il preziosissimo posto al 60% di sconto, non preoccupatevi, c’è una soluzione anche per voi! Infatti, una volta scelto il treno e la tariffa, una volta inseriti i dati del viaggiatore e tutta quella roba lì, potete scegliere di pagare con Postoclick: in pratica il sistema vi tiene prenotato quel posto a quella tariffa per 48 ore, durante le quali potrete scegliere di andarlo a pagare in stazione (allo sportello o alle macchinette) senza costi aggiuntivi, oppure presso un qualsiasi bancomat Unicredit con tastiera alfabetica o una qualsiasi ricevitoria Sisal al costo aggiuntivo di 1,50€ a tratta.

Un’altra cosa molto importante: se il viaggio che dovete fare prevede dei cambi, controllate sempre treno per treno! Si, perché se ad esempio volete andare da Torino a Pisa e non ci sono treni diretti, e volete quindi prendere il regionale da Torino a Genova e l’IC o la Frecciabianca da Genova a Pisa, nel caso in cui ci fosse la tariffa mini per l’IC, Trenitalia non ve la farà vedere a meno che non cerchiate solo la tratta Genova-Pisa.

Ora, la seconda parolina magica: il sabato… non perché l’indomani è domenica e si fa festa, nono.. è magica perché il sabato si paga la metà! Certo, anche qui ci sono solo un numero limitato di posti per ogni treno, ma partendo a prenotare in anticipo, un bel 50% di sconto è quasi sempre assicurato! Il procedimento è lo stesso della mini, solo che stavolta selezionerete la tariffa Cartafreccia Day.

Risparmio del 50%!

Ultimo consiglio: fatevi una Cartafreccia! E’ totalmente gratuita e vi permette di accumulare punti per ogni viaggio che effettuate, punti che potrete poi convertire o in biglietti ferroviari o in premi di vario tipo.

Spero di avervi dato una spiegazione esauriente e semplice di come risparmiare qualcosina pur non privandosi del piacere di viaggiare.

Bon voyage!!!

M.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: